COME L’ELEMENTO ETERE SI MANIFESTA NELLA MATERNITÁ E NELLA NASCITA

Sottile e impalpabile, l’etere è l’elemento che nella tradizione antica si andava a sommare a fuoco, terra, aria e acqua. Le sue caratteristiche vengono descritte come quella di essere illimitato e vuoto, potenzialmente contenitore e contenuto, peculiarità che fanno percepire un senso di espansione. E questo ci fa intuire il legame con l’esperienza della donna che attraversa la maternità.

LO YOGA E L’ELEMENTO ETERE

Nella pratica fisica sviluppiamo la consapevolezza di questo elemento in tutte le posizioni nel momento in cui terminiamo l’asana e la liberiamo. Facciamo attenzione a questo momento in cui il corpo diventa per pochi secondi più leggero più sottile ed etereo.

Come creare spazio nella tua vita

Creare spazio nella tua vita ti permette di entrare in contatto intimo con te stessa, in senso olistico.

CREARE SPAZIO PER VINCERE LA SINDROME DA BURNOUT

La vita è sempre piena di impegni
e tante volte assumiamo più compiti di quelli che possiamo portare a termine. È fondamentale dare attenzione alle nostre necessità e creare spazio per mettere in pratica tutte le cose che impariamo sulla buona salute.

Atteggiamento Mindful in gravidanza

Dal concepimento al momento vero e proprio del parto, la gravidanza, è una fase della vita speciale. Nel corpo avvengono tantissimi cambiamenti che permettono il progredire della stessa quindi la crescita del bambino, dell’utero e l’adattamento del corpo alla gravidanza vera e propria, al travaglio ed il parto.

L’insostenibile leggerezza dell’etere

L’energia legata all’etere ha carattere essenzialmente espansivo, è più rarefatta, evanescente.

L’elemento etere

È l’elemento che pervade il tutto ed è correlato allo spazio, al vuoto. Il più sottile e impalpabile, etereo e informe. È illimitato e vuoto, contiene ed è contenuto.